Tag: Antonelli

Recensione a Andrea Afribo e Emanuele Zinato (a cura di), "Modernità italiana. Cultura, lingua e letteratura dagli anni settanta a oggi" (Carocci, 2011)

 Niccolò Scaffai

Modernità italiana. Cultura, lingua e letteratura dagli anni settanta a oggi  è un libro di cui vale la pena discutere, perché invita a porsi domande importanti. Che cosa significa ‘moderno’? Il volume si concentra sul periodo dagli anni settanta (in realtà dal ’68) a oggi: un’epoca, cioè, che è più usuale definire ‘postmoderna’. Sennonché – lasciano intendere Afribo e Zinato nella Premessa – la modernità o la tardiva «modernizzazione» italiana interagiscono con i caratteri del postmoderno. A meno che il moderno non fosse «già postmoderno fin dall’inizio». Se è così, c’è un problema di fondo: come conciliare la consustanzialità di moderno e postmoderno con l’idea di una crisi, di una svolta collocata «a cavallo del 1970»?

Continua a leggere “Recensione a Andrea Afribo e Emanuele Zinato (a cura di), "Modernità italiana. Cultura, lingua e letteratura dagli anni settanta a oggi" (Carocci, 2011)”

Annunci