Tag: Pellegatta

ALBERTO PELLEGATTA, “Ipotesi di felicità”, Mondadori, Milano 2017.

di Stelvio Di Spigno

Dopo il promettente primo lavoro organico, L’ombra della salute, pubblicato nel 2011, Alberto Pellegatta, classe 1978, licenzia ancora per Mondadori un libro di cui è un piacere occuparsi, dal titolo lievemente antifrastico, Ipotesi di felicità. Innanzitutto si tratta di un’opera che presenta un gran numero di aspetti peculiari, ma ciò che colpisce sin dalla prima lettura è la sua originalità, la sicurezza del tratto, la convinzione e la maturità degli assunti, delle immagini, della visione di fondo, come non si vedevano da tempo sulla scena poetica italiana. E va ricordato che da ancora più tempo non succedeva che una tale ricca riuscita fosse riconducibile a un autore che ha saputo guadagnarsi la stima di un grande editore nazionale a meno di quarant’anni, con un lavoro su se stesso e sulla propria scrittura di grande rigore e concretezza.

Ipotesi di felicità è un libro notevole,  che si distacca con forza dalla folla di scritture del nostro presente. Continua a leggere “ALBERTO PELLEGATTA, “Ipotesi di felicità”, Mondadori, Milano 2017.”

Annunci

Recensione a Alberto Pellegatta, "L'ombra della salute" (Mondadori, 2011)

Stelvio Di Spigno

Ci sono libri di poesia il cui scriverne non solo non rende giustizia all’autore e all’opera, ma che per la loro rara, ineludibile natura andrebbero scandagliati con una perizia che il piccolo spazio di una recensione o di un articolo non permette, rischiando di dare – anche perché ciò che si va a dire è sempre preliminare alla lettura dei versi in oggetto – un’immagine ben lontana da quel senso di stravolgente ebbrezza che si proverà leggendoli. È il caso de L’ombra della salute di Alberto Pellegatta, giovane autore milanese che dopo anni di attesa propone finalmente una raccolta organica del suo lavoro poetico, finora reperibile solo in “assaggi” editoriali come Mattinata larga, edito da Lietocolle e Paratassi, uscito per le edizioni EDB di Milano. Continua a leggere “Recensione a Alberto Pellegatta, "L'ombra della salute" (Mondadori, 2011)”